Mercoledì 5 Giugno il Barroccio ospita dal Brasile Camila Masiso e Diogo Guanabara.

Mercoledì 5 Giugno alle 22:00                                                                                                        il Barroccio ospita dal Brasile Camila Masiso e Diogo  Guanabara.

Camila Masiso (voce e percussioni)                                                                                        Diogo  Guanabara (chitarra e mandolino)

Lecce, V.ledell’Università

 

Descrizione:

Camila Masiso insieme ad una nuova talentuosa generazione di musicisti rappresenta la MPB (Musica Popolare Brasiliana);  Camila è originaria di Natal (Rio Grande Do Norte) e si afferma con forza e carisma nella scena musicale del mondo con due album di inediti lanciati in Brasile. Ora vive tra Natal e Lisbona dopo aver presentato il suo ultimo disco “Patuà”(Talismano) in città come Rio de Janeiro, Parigi e Chicago. Torna in Italia – dopo un tour nel 2018 che ha toccato diverse città -per mostrare tutta la sua musicalità con un disco che è un crossover di samba, jazz e musica regionale:  una proposta organica e autentica.

 

Mercoledì 29 Maggio il Barroccio ospita, E A S T T R I O Federico Pascucci.

Mercoledì 29 Maggio alle 22:00                                                                                                    Il Barroccio ospita, E A S T T R I O Federico Pascucci.                                  SASSOFONO TENORE, NEY – Federico Pascucci (Italy)                    CONTRABBASSO – Mihail Ivanov (Bulgaria)
BATTERIA – Riccardo Gambatesa (Italy)

Lecce, V.ledell’Università

 

Descrizione:

EAST TRIO è un progetto del sassofonista jazz, aperto al mondo della musica tradizionale, Federico Pascucci che porta nel contesto del jazz creativo l’essenza della musica zingara e folk dei Balcani e dellaTurchia.
Un viaggio con il trio jazz acustico attraverso melodie tradizionali e composizioni originali lungo il quale si possono udire gli echi della gajda e della zurna provenienti dalle montagne Malesevski, così come i suoni ereditati dai maestri mistici ottomani Mevlevi, evocati dal trio,
saldamente unito dalla comune esperienza nella musica creativa occidentale.
Al contrabbasso il bulgaro Mihail Ivanov, noto tra gli ambienti jazz di varie città europee come Parigi ed Amsterdam, nato e cresciuto a Sofia da una famiglia di musicisti di origini Rom, è impegnato nella musica
bulgara con i gruppi di Theodosii Spassov e Martin Lubenov. Riccardo