Lunedì 1 Luglio Il Barroccio ospita, Alex Semprevivo con la presentazione del disco ART of The Messengers.

Lunedì 1 Luglio alle 22.00

Il Barroccio ospita, Alex Semprevivo con la presentazione del disco ART of The Messengers.

ALEX SEMPREVIVO  BATTERIA
ANDREA PERRONE  TROMBA
GIOVANNI  CHIRICO  SAX CONTRALTO
ANGELO MASTRONARDI  PIANO
COSIMO ROMANO  CONTRABBASSO
Lecce, V.ledell’Università
Descrizione:
Esce in Italia e all’estero e nei principali stores digitali, ART of The Messengers, esordio discografico del batterista Alex Semprevivo, prodotto dall’etichetta discografica GleAM Records.
Il batterista salentino ha lavorato in questo progetto a stretto contatto con il pianista e produttore Angelo Mastronardi, impegnato insieme al leader nella stesura degli arrangiamenti di cui hanno curato la veste armonica e strutturale in linea con una visione estetica condivisa, in cui il rispetto e l’amore verso la musica dei Messengers si sposano con le tendenze innovative maturate fianco a fianco nel secondo lavoro discografico del pianista(NewThings, Same Words
GleAM Records 2017/Believe Digital).
Un disco energico dal drive incisivo in cui il rispetto della tradizione hardbop si incontra con le interessanti soluzioni ritmiche del leader e con le inaspettate incursioni della band in un modern jazz di alto profilo.
Dicono di Lui:“[…] I
l progetto del batterista salentino è attraversato da una potente vibrazione, frutto di una invidiabile consapevolezza, e di un’altrettanto invidiabile conoscenza del repertorio.
Nessuna scelta scontata nell’ allestimento della scaletta, arrangiamenti che guardano agli originali senza negarsi spazi di manovra autonomi.
Soprattutto, a colpire è la capacità di entrare nelle pieghe di senso, anche le più sottili, e nelle sfumature semantiche di quel repertorio.Tutto è al serviziodi un disegno estetico assai chiaro, sin dalle prime note-il disco si apre con i passi di qualcuno che va a sedersi alla batteria per iniziare il suo assolo-e dalle ultime, quelle di una versione remix di No problem. Ecco, l’immagine è quella di un talentuosissimo batterista che va verso Blakey, provando ad”attualizzarlo”, mettendone areagire la musica, la sua vitalità sanctified in un nuovo contenitore stilistico, dimostrando come, a distanza di tanti anni, l’
arte dei Messaggeri può essere l’ingrediente di una manipolazione sonora così audace e inattesa. Un disco sorprendente e bellissimo.(Vincenzo Martorella).

Venerdì 28 Giugno il Barroccio ospita, l’Associazione Antigone Puglia. A seguire aperitivo musica e arte con: Nandu Popu feat. Emanuele “Lema” Pezzuto e il Dj set di Scienza. Area stencil a cura di 167b street e area espositiva a cura di Enrica Ciurli.

Venerdì 28 Giugno alle 19:30

il Barroccio in occasione della giornata Internazionale per le vittime di tortura ospita, l’Associazione Antigone Puglia.   A seguire aperitivo musica e arte con: Nandu Popu feat. Emanuele “Lema” Pezzuto e il Dj set di Scienza. A fare da cornice all’evento area stencil a cura di 167b street e area espositiva a cura di Enrica Ciurli.

Lecce, V.ledell’Università

descrizione:

In occasione della Giornata Internazionale per le vittime di tortura, che ricorre il 26 giugno, l’Associazione Antigone Puglia promuove a Lecce, per il settimo anno consecutivo, un evento di confronto e dialogo sul tema della tortura, e più in generale della tutela dei diritti negati. L’Associazione Antigone si occupa da quasi trent’anni di divulgare temi riguardanti l’applicazione e l’evoluzione del sistema penale e processuale penale in Italia, ed altresì promuove campagne di informazione e di sensibilizzazione sociale su tematiche attinenti all’innalzamento del modello di civiltà giuridica del nostro Paese. Riteniamo che attualmente il Decreto Sicurezza rappresenti un serio ostacolo alla tutela dei diritti poiché punta a minare le garanzie fondamentali a protezione dell’individuo, con cui il Governo ha posto un gravoso ostacolo alla tutela dei diritti. Il Decreto è, inoltre, in chiaro contrasto con la Costituzione, relegando e discriminando chi già vive in condizioni di precarietà e difficoltà sociale. Sarà questo il focus del nostro evento, che darà vita ad un dibattito sul tema. Il 28 giugno 2019 a Lecce, presso il Circolo Tennis, in Piazzetta Arco di Trionfo, a partire dalle ore 19 celebreremo la Giornata Internazionale per le vittime di tortura. Ai saluti del Sindaco di Lecce Carlo Salvemini, seguiranno quelli di Maria Pia Scarciglia, Avvocato e Presidente dell’Associazione Antigone Puglia, che introdurrà il tema del dibattito. Interverranno, in qualità di relatori, Riccardo Rossi – Sindaco di Brindisi, Salvatore Cosentino – Sostituto Procuratore presso la Corte d’Appello di Lecce, Maria Mancarella – Garante dei diritti delle persone private della libertà del Comune di Lecce, Nandu Popu – Artista dei Sud Sound System, Fabio De Nardis – Docente in Sociologia dei Fenomeni Politici presso l’Università del Salento e Ottavio Martucci – Avvocato Associazione Antigone. Modererà Alessandra Lupo – Giornalista del Nuovo Quotidiano di Puglia.

L’evento è patrocinato dal Comune di Lecce e dall’Associazione CILD (Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti Civili).

Inoltre, saranno partner dell’evento numerose realtà associative locali e nazionali che ogni giorno lottano per dar voce a chi è vittima di politiche di odio e discriminazione, le quali allestiranno dei banchetti informativi.

Allieteranno la serata Nandu Popu feat. Emanuele “Lema” Pezzuto e il Dj set di Scienza.

A fare da cornice all’evento area stencil a cura di 167b street e area espositiva a cura di Enrica Ciurli . Maria Pia Scarciglia-Presidente Associazione Antigone Puglia