Venerdì 1 Novembre il Barroccio presenta in anteprima il nuovo disco “un giorno nuovo” di Paolo Zanardi.

Venerdì 1 Novembre alle 22:00                                                                   il Barroccio presenta in anteprima il nuovo disco “un giorno nuovo” di Paolo Zanardi.

Paolo Zanardi
Voce – Chitarra elettrica
Valeria Decarli
Percussioni – Cori

Lecce, V.le dell’Università

Descrizione:

Stasera ore 22:00 Paolo Zanardi in concerto al Barroccio.
Artista pugliese trapiantato a Roma, un nome preso in prestito da Andrea Pazienza e una genialità teatrale e
musicale che si sprigiona in un live dove l’improvvisazione abbatte qualsiasi muro tra palco e pubblico. Una
voce graffiante che racconta la vita di tutti, senza esclusione di colpi.
Presentazione in anteprima del nuovo disco “Un giorno nuovo” in uscita per Goodfellas.

Venerdì 25 Ottobre il Barroccio ospita il progetto musicale Tukurù (Afro Hip-hop).

Venerdì 25 Ottobre alle 22:00

il Barroccio ospita il progetto musicale Tukurù (Afro Hip-hop).

Williams “Sundjah” Sassene = voce
Giovanni Ceresoli = chitarra elettrica, cavaquinho, cajon, loop
Marialuisa Capurso = voce
Vittorio Gallo = sax
Lecce, V.le dell’Università
Descrizione:

Tukurù è un progetto musicale  che sperimenta contaminazioni inedite.

Williams Sassene, già voce nei Negrissim’, con all’attivo vari dischi e varie tournè in Africa e in Europa, nato a Parigi, cresciuto a Yaounde’ (Camerun) è autore dei testi e cantante del gruppo. Il suo hip-hop della foresta si adagia sui riff di chitarra elettrica di Giovanni Ceresoli, che si serve anche di un cavaquinho e del cajon, il tutto filtrato da una loop-station, creando ambientazioni sonore  che rievocano il desert-blues, l’afrobeat e il funky. Ospiti d’eccezione sono Marialuisa Capurso, con la sua straordinaria voce che richiama così efficacemente le sonorità dell’africa nera e Vittorio Gallo al sassofono, musicista d’indiscusso talento che ama addentrarsi nelle sonorità più tribali dell’afro-jazz . Il gruppo ha avuto numerosi riconoscimenti e partecipazioni a importanti festival vincendo nel 2018 la targa Tenco come miglior progetto collettivo con la compilation “Voci Per la Libertà – Una Canzone per Amnesty”.