Venerdì 3 Gennaio Il Barroccio ospita Kërkim – un occhio che osserva, conserva e rilegge le frequenze dalle sponde del Mediterraneo.

Venerdì 3 Gennaio alle 22:00

Il Barroccio ospita Kërkim – un occhio che osserva, conserva e rilegge le frequenze dalle sponde del Mediterraneo.

Morris Pellizzari, voce, saz e chitarra;

Bruno Galeone, fisarmonica;

Vincenzo Grasso, clarinetto, basso e sax soprano;

Francesco Pellizzari, batteria;

Manuela Salinaro, darbuka, davul, tar, cajon.

Via dell’Università.

 

Descrizione:

Venerdì 3 Gennaio Il Barroccio ospita Kërkim dal 2013 ad oggi, apprezzati in Europa ed in importanti Festival d’Italia, con due album prodotti di cui il nuovo”La Giostra”in uscita il prossimo Gennaio 2020. La band intreccia dialoghi con le culture tradizionali provenienti dalle sponde del Mediterraneo, generando un sound che lascia ballare dal Nord Europa all’Africa più a Sud. Appuntamento alle 22:00 presso il Barroccio di via dell’Università.

 

Venerdì 27 Dicembre il Barroccio presenta The Kalweit Project.

Venerdì 27 Dicembre alle 22:00

il Barroccio presenta The Kalweit Project.

Georgeanne Kalweit: voce
Alessandro Dell’Anna: chitarra
Atraz: batteria
Giammarco Magno: basso, organo, cori
Via dell’Università.
Descrizione:
Venerdì 27 Dicembre il Barroccio presenta The Kalweit Project, con la cantautrice Americana Georgeanne Kalweit (ex Kalweit and the Spokes, Delta V, con collaborazioni con The Dining Rooms, Vinicio Capossela e i Calibro 35) presentano dal vivo il loro nuovo lavoro discografico, l’Ep Swiss Bikes uscito ad Aprile, dove c’è tutto il “suono” di ciò che Georgeanne ha fatto fino ad ora: alternativa/post-punk rock, sempre un po ironica e ‘social-political’. The Kalweit Project, che fanno base a Lecce, è un’evoluzione dei due dischi precedenti registrati con il gruppo Milanese Kalweit and the Spokes. Il Live prende in repertorio ‘il meglio’ dei dischi precedenti e 10 nuovi tracce. Appuntamento alle 22:00 presso il Barroccio di via dell’Università.