Venerdì 24 Gennaio il Barroccio ospita “Flaming Fingers”.

Venerdì 24 Gennaio alle 22:00

il Barroccio ospita “Flaming Fingers”.

Alessandro Dell’Anna 🎺 Tromba;
Dario Stefanizzi 🎷 Sassofono tenore e soprano;
Alessandro Casciaro 🎹 Tastiere;
Giancarlo Martino 🎸 Basso elettrico;
Antonio De Donno 🥁 Batteria.

Via dell’Università.

Descrizione:

Venerdì 24 Gennaio il Barroccio ospita “Flaming Fingers”,, progetto nato dall’incontro di 5 musicisti salentini con background musicali eterogenei, punto di forza per il loro Sound che viaggia sul binario del jazz, con fermate che spaziano tra l’Hard Bop, il Free, Fusion, Latin e il Jazz moderno.🎵 La mission dei Flaming Fingers è quella di giocare con le note, e nei loro brani inediti si intrecciano contrappunti spontanei, groove ipnotici e intese spirituali.”

Appuntamento dalle 22:00 presso il Barroccio di via dell’Università.

 

 

Venerdì 17 Gennaio il Barroccio ospita Ashèblasta dj set e Giovanni Chirico – BASES.

Venerdì 17 Gennaio dalle 19:00 il Barroccio ospita Ashèblasta dj set e alle 22:00 Giovanni Chirico – BASES.

Ashèblasta dj set
world-music, funk, hip-hop
Giovanni Chirico – sax baritono
Davide Chiarelli – batteria
Donato Quarto – chitarra elettrica
Via dell’Università.
Descrizione:
Venerdì 17 Gennaio dalle 19:00 il Barroccio ospita Ashèblasta dj set e alle 22:00 Giovanni Chirico – BASES.
ASHèBLASTA, alias Roberto Chiga. Così come la scèblasti nasce da un miscuglio di ingredienti che fondono sapori antichi con la modernità, allo stesso modo il suo djset si insaporisce di ingredienti a base di world music, funk, jazz, soul, hip-hop, ethno elettronica, che si fondono a sonorità etniche dal mediterraneo all’oltreoceano.
BASES è il titolo del primo album di Giovanni Chirico. Un riassunto di esperienze musicali ed umane, che racconta in musica, a tratti ironica, la storia di un ragazzo di paese che segue la via della musica. Musica senza etichette stilistiche, che va di qua e di la tra la techno, il funk, il rock, e la musica etnica.
Appuntamento dalle 19:00 presso il Barroccio di via dell’Università.