Lunedì 3 Agosto ore 21:00 il Barroccio vi invita alla rassegna “Speriamo non venga troppa gente” con “Monologhi da bar”.

Lunedì 3 Agosto ore 21:00 il Barroccio vi invita alla rassegna “Speriamo non venga troppa gente”  “Monologhi da bar”.

con Giuseppe Semeraro(voce)

Marco Leone Bartolo
(chitarra e voce)

Lecce, V.le dell’Università

Descrizione:

Tra le parole e la musica c’è sempre complicità, la stessa che tra un poeta e un musicista può far nascere qualcosa di inedito. Con Leone Marco Bartolo musicista e cantautore abbiamo portato in giro, in questi anni, moltissimi reading poetici estratti dai miei libri di poesia. Spesso dovendo comunicare con platee molto eterogenee, abbiamo avvertito l’esigenza di creare momenti più teatrali attraverso monologhi più lunghi e strutturati capaci di alleggerire e stemperare il patos della poesia. Man mano questi monologhi sono cresciuti e diventati dei veri pezzi di repertorio con l’aggiunta di tanti testi e storie inedite. A differenza del reading poetico a dare corpo alle storie e ai monologhi c’è sempre la voce di un personaggio che non è necessariamente la mia.
I personaggi non sono mai caratterizzati scenicamente ma ne viene sempre evocata la coscienza, la visione del mondo e la storia. Tra i titoli, La ballata del poeta disoccupato, Ti Amo, Monologo dell’amore e del parcheggio, Due Parole in croce, Un ulivo a Milano ecc. Non mancano storie forti, storie tragicomiche e storie poetiche. I testi sono tutti originali e intermezzati con brani cantati dal vivo da Leone Marco Bartolo sempre contaminando la tradizione con il cantautorato.

Lo spettacolo ha una durata di 60 minuti.

“La musica del Barroccio riparte lunedì 27 Luglio alle 21.00 con un concerto omaggio a Ennio Morricone, in collaborazione con l’Irregolare Festival e Festa del Cinema del Reale.”

27 Luglio 2020 alle 21.00 al Barroccio ore 21:00

 “Scion scion”
omaggio a Ennio Morricone
a cura del Maestro Luigi Botrugno, con:
Luigi Botrugno, piano
Eleonora carbone arpa
Domy Siciliano voce
Emanuele Raganato Sax

Gabriele Musìo, violoncello

Lecce, V.le dell’Università

Descrizione:

Il Barroccio riaccende la musica con una breve rassegna dal titolo: “Speriamo non venga troppa gente”.
Certi di fare cosa gradita alla comunità amante della musica e dell’arte, mentre le spiagge pullulano di bagnanti e le discoteche scoppiano di gente, ecco il programma dei concerti che prevedono un audience seduto e distanziato nel rispetto dei vigenti decreti: lunedì 27 Luglio, dall’aperitivo delle 19.00, verranno proposti nuovi cocktails dal tema “c’era una volta il proibizionismo”. Sarà ospite della serata Paolo Pisanelli, direttore della “Festa del Cinema del reale”, che ha scelto Il Barroccio per festeggiare l’anteprima e presentare il programma della Festa che inizierà il giorno dopo al Castello di Corigliano d’Otranto. Alle 21.00 inizierà il concerto dedicato al Maestro Ennio Morricone e curato dal maestro Luigi Botrugno, con Eleonora Carbone all’Arpa, Domy Siciliano alla voce, Emanuele Raganato al sax, Gabriele Musio al violoncello e Luigi Botrugno al pianoforte. La rassegna proseguirà lunedì 3 agosto con la presentazione di “Monologhi da Bar” di e con il poeta ed attore Giuseppe Semeraro e il musicista Leone Marco Bartolo. Lunedì 17 agosto, in collaborazione con Nauna cantieri musicali, il cantautore Miro Durante presenterà “A te sarò per sempre”, accompagnato da Rocco Nigro alla fisarmonica e Francesco Pellizzari alla batteria.
Buona musica a tutti.
Giorgio Doveri e tutto il Barroccio.