Mercoledì 29 Maggio il Barroccio ospita, E A S T T R I O Federico Pascucci.

Mercoledì 29 Maggio alle 22:00                                                                                                    Il Barroccio ospita, E A S T T R I O Federico Pascucci.                                  SASSOFONO TENORE, NEY – Federico Pascucci (Italy)                    CONTRABBASSO – Mihail Ivanov (Bulgaria)
BATTERIA – Riccardo Gambatesa (Italy)

Lecce, V.ledell’Università

 

Descrizione:

EAST TRIO è un progetto del sassofonista jazz, aperto al mondo della musica tradizionale, Federico Pascucci che porta nel contesto del jazz creativo l’essenza della musica zingara e folk dei Balcani e dellaTurchia.
Un viaggio con il trio jazz acustico attraverso melodie tradizionali e composizioni originali lungo il quale si possono udire gli echi della gajda e della zurna provenienti dalle montagne Malesevski, così come i suoni ereditati dai maestri mistici ottomani Mevlevi, evocati dal trio,
saldamente unito dalla comune esperienza nella musica creativa occidentale.
Al contrabbasso il bulgaro Mihail Ivanov, noto tra gli ambienti jazz di varie città europee come Parigi ed Amsterdam, nato e cresciuto a Sofia da una famiglia di musicisti di origini Rom, è impegnato nella musica
bulgara con i gruppi di Theodosii Spassov e Martin Lubenov. Riccardo

 

 

Venerdì 24 Maggio il Barroccio ospita Walter Celi, Black and soul music.

Venerdì 24 Maggio alle 22:00                                                               Il Barroccio ospita Walter Celi,  Black and soul music.

Lecce, V.ledell’Università

 

Descrizione:

Dopo aver vinto Arezzo Wave Italia e dopo aver solcato il palco del Concertone del Primo Maggio di Roma, il Barroccio presenta Walter Celi, polistrumentista barese
L’artista Walter Celi si laurea al conservatorio nel 2013 e nel 2017 incide il suo primo album autoprodotto dal titolo “Lost in the womb of the night”, un connubio di pop internazionale dalle intense connotazioni vintage e profondamente radicato nella black music.
La densa componente elettronica di Celi e il suo uso virtuosistico del piano sarà accompagnato dalla versatile tromba di Donny Balice.